giovedì, febbraio 02, 2006

Darwin e i blog

Le giornate trascorrono nella routine, spunta sempre fuori una nuova droga a tenermi mansueto: quando non è Warcraft sono i quiz ( c'è il post in archivo, a quest'ora non chiedetemi dove), quando non i quiz arriva l'online di Dead or Alive 4. Come sempre a sera sopraggiunge quel senso di pentimento come dopo un furto o un'abbuffata in periodo di regime calorico controllato, in preda a questa sensazione adesso mi riprometto solennemente di non farlo più.

Ma la vita è piena zeppa di cose che vanno fatte e si procrastinano all'infinito, prendiamo l'esempio più recente: la quota del condominio. Io e i miei cari amiconi ( un paio li avete visto in foto qui in giro) ce ne siamo dimenticati per un'eternità ed ora ci siamo ritrovati con l'acqua alla gola e cifre stratosferiche da pagare. Così oggi sono uscito di prima mattina per pagar all'amministrazione un acconto, oggi in particolare è stata una bella giornata, uscito di casa mi sono reso conto di aver dimenticato che aspetto avesse una giornata di sole. Questo inverno mi sembra durare da sempre.
In ogni caso devo dirlo: il complesso di palazzi in cui si trova l'ufficio dell'amministrazione ( che è dietro casa mia, eh!) è stato progettato da dedalo in persona. Ci avrò messo venti minuti per uscire! sembra un livello di Ico...

Come mai ho tirato fuori darwin nel titolo? Il buon vecchiaccio aveva capito che a questo mondo non evolversi vuol dire lasciarci le penne ( pensiero di Darwin liberamente elaborato da me). Di certo non posso andare avanti ancora a lungo a scrivere fesserie e mi dispiace se propino ai miei lettori tali supplizi. Chi vivrà vedrà, ma se non succede nulla, amici come prima, su.
Oggi ho fatto un disegnino su Brokeback mountain, spero di scansionarlo e colorarlo... così lo metto domani nel template, anche per celebrare le sue otto nominescions.
E già domani, a dopo, allora!

2 commenti:

manu ha detto...

io lo leggo con piacere il tuo blog, il tuo modo di scrivere e ironico e fantasioso, si può descrivere anche un nanosecondo, ma l'importante è saperlo fare...x quanto riguarda le bollette ank'io sono con l'acqua alla gola,nel senso ke il conguaglio dell'acqua risale solamente a un anno e mezzo fa e ammonta a 580 euri!!!l'unica cosa da fare è piangere sulla bolletta sperando che scompaia qualke zero...ahahha e vabbè pane e acqua x un pò purifica...

MAio ha detto...

beh, innanzitutto la ringrazio per i complimenti! troppo buona! ^__^ quanto alle bollette, immagino che in ogni casa 'pluriabitata' siano un bel daffare. Basterà pensare a chi sta peggio? A noi l'anno scorso il conguaglio dell'acqua è arrivato superiore al migliaio di euro!