lunedì, gennaio 20, 2014

Cronaca della richiesta di un visto di lavoro ovvero che mi hai portato a fare a Pechino se non mi vuoi più bene?

20 Gennaio. Secondo il mio calendario di threadless Giornata mondiale per la consapevolezza dei pinguini.
Secondo mia sorella Blue Monday.
Avete presente quegli esperimenti dove i topi nei labirinti trovano il formaggio ma quando lo toccano prendono la scossa? E ci provano un po' di volte ma all'ennesima volta che vengono taserati se ne fanno una ragione? Io sono come quel topo lò, al posto del formaggio ci sono i siti con annunci di lavoro: linkedin, eChinacities e tutta la cumpa. Apro la pagina e ZAPP!!



Da due mesi mi sento con una ditta cinese che vende gelati in franchising per andare a lavorare lì. Sono passato sotto le forche caudine dei documenti da produrre per avere il visto Z, cose già fatte in precedenza (fare il certificato medico mi è costato solo 170 euro questa volta!), cose mai fatte prima come il certificato di casellario giudiziale (niente precedenti penali, yay!).
Adesso siamo ad un punto morto: dalla Cina mi chiedono i documenti originali e dato che gli anni scorsi non li ho mai mandati e mandare persino il passaporto mi sembra ridicolo non so bene come infiocchettare e comunicare a loro questa bella notizia. Un sentito ringraziamento comunque a ufficio visti per la Cina, all'Ambasciata Cinese in Italia, all'Ambasciata Italiana in Cina per avermi detto pressapoco: noi non c'entriamo, si rivolga alla municipalità cinese. Cioè, minchia bravi. Peccato che le e-mail e le telefonate non hanno il feedback sulla qualità del servizio ricevuto. Avrei pigiato sul tasto con la faccina triste ripetutamente e con gusto.

Piove sul bagnato o, come dicono i cinesi, alla neve si aggiunge il gelo (雪上加霜): una settimana fa (dietro comodo preavviso di giorni due) sono andato a Venezia per incontrare futuro boss e futuri colleghi. L'ho fatto con piacere ma la giornata è stata uno strazio. Acquisti di qua, di là, salamelecchi, discorsi, neanche il tempo di pranzare, non c'è stato verso di farmi tornare a Venezia e sono stato in albergo a Mira (ma tutte le mie cose erano a Venezia). Nota a margine: girare Bologna con Yao e Alessandra e Venezia con Gabriele è stato molto piacevole! Grazie cari!

E adesso? Facciamo i choosy? Buttiamo un'occasione che chissà se e quando si ripresenterà? Mi rimetto a guardare gli annunci di lavoro su internet? Faccio cose più utili tipo inventare trapani che fanno fori quadrati? Mah, vedremo! Ci sentiamo i prossimi giorni con qualche recensione di filmetto, libro o serie animata. Ciao!
Immagine presa qui.

Continua a leggere...