martedì, gennaio 31, 2012

Cara mami, caro papi

Gennaio è finito. Praticamente sono in vacanza da un mese. E per quant'altro? Un altro mese? Non è una bella notizia, è una tragedia. Ma grande, eh.
L'anno scorso ho avuto il fortunone di trovare un lavoro nelle vacanze invernali, quindi mi ero praticamente dimenticato l'allegro senso di paranoia di stare a casa e non avere nulla da fare (e non voler neanche fare quel poco che si dovrebbe fare). Datemi qualche altra ora di nulla e prendere gli spigoli del tavolo a craniate mi sembrerà un delizioso passatempo. E' la stessa sensazione di stare a casa in estate, quando penso che se fossi nato paraspifferi sarei più utile all'universo. Colla diferenza che qui ora fa anche freddo, quindi, purtroppo per me, la questione del paraspifferi risulta ancora più evidente.
Immagine generata con questo.

Continua a leggere...