domenica, marzo 29, 2009

27 cose su di me

1 - Qui in Cina fumo, ma non so neanche perché, non mi piace. In compenso mi piace bere, ma qui non lo faccio.

2 - Mi vergogno molto dei miei denti storti. Vorrei avere un bel sorriso.

3 - Rimpiango la vita dello studente. Forse lo fanno tutti, diciamo che io avrei voluto studiare altro, perché ho scoperto quello che mi piace studiare e a 27 anni suonati mi sa che è tardi.

4 - Sono mancino.

5 - Sono un po' insofferente. Eccitatissimo all'inizio e poi, noia e depressione. Quando vivevo a Perugia avevo trovato una seconda famiglia e mi trovavo una favola. Quattro anni sono passati in un botto, e loro mi mancano molto.

6 - Comunque anche la prima famiglia mi va benissimo, cioè, li adoro. Peccato che vivano in un paese che mi sta "un po'" stretto.

7 - Penso di avere pochi amici. Ma poi qualcuno di loro mi sorprende sempre e allora penso che comunque non me li merito e sono stato fin troppo fortunato.

8 - Ho studiato sassofono per un po' di anni. Avevo 13 anni quando ho iniziato, facevo i capricci e battevo i piedi. Ma adesso mi manca tantissimo, un pezzo di me è andato via.

9 - Ho preso la patente l'anno scorso e non ho mai più guidato la macchina. Non se se/quando mai lo rifarò.

10 - Mi piacciono le patate. Sottili e piccanti in Cina. Il gateau che fa il mio papà. E le crocchette in rosticceria... e ancora e ancora...

11 - A tre anni, più o meno, sono scappato di casa.

12 - Se perdo la connessione ad internet per 5 minuti vado in crisi

13 - Ho una scarsa igiene personale. Credo.

14 - Sogno da più di tre lustri di fare lo scrittore. Ma non scrivo quasi mai. Un po' come sognare di avere i muscoli e non andare mai in palestra, no?

15 - Sono gay. E non ho ben chiaro a chi l'ho detto e a chi meno. Cioè, io non l'ho mai detto a nessuno. Chissà che effetto fa.

16 - Ho le mani bucate. Credo. Il concetto di risparmio mi è totalmente alieno.

17 - I miei genitori non volevano che mi facessi crescere i capelli. E io portavo i capelli abbastanza lunghi. In certe foto sembro Marzullo. Adesso l'idea di farmi crescere i capelli mi fa orrore. Ma vorrei averne un po' più... di capelli.

18 - Sono agnostico, credo.

19 - Quanto siano caduti in basso Lost, I simpson e Naruto rientrano tra le grandi delusioni della mia vita.

20 - L'esame di solfeggio (avevo 15 anni, credo) è stato il momento in cui sono stato più teso.

21 - Ho paura di volare e quando prendo l'aereo piango. Mi calmo quando mi portano da mangiare.

22 - Penso sempre a lungo qualsiasi cosa mi si chieda.

23 - Mi sono innamorato quando avevo 13 anni e da allora le cose da quel punto di vista hanno preso una brutta piega per me

24 - Abbiamo una casa con un bel giardino ma stento a metterci piede perché odio gli insetti.

25 - Compro le cose perché le ho viste in pubblicità o perchè solo colorate, e quando sono care, avendo studiato economia politica, alla terza volta che ci ripenso decido di comprarle perché anche la rottura di scatole è un costo, almeno mi tolgo quello.

26 - Avrò omesso sicuramente qualcosa di importantissimo, meno male che qui non ho il fornello a gas, se dimenticavo quello aperto ci scappava il morto.

27 - mi riserverò di cambiare la lista. scritti i primi dieci per pensare agli altri ho sudato sette camice. e credo che non siano un granchè (in realtà questo lo sto scrivendo ancora prima di averli pensati! preveggenza!)

3 commenti:

Elisabetta ha detto...

beh, un po' ti conosco...ma ho appena scoperto molti altri 'numeri' che abbiamo in comune...ma non ti dico quali sono, se no che gusto c'è? :)

alessio di angelo ha detto...

Maio !! Leggo solo oggi il tuo blog (che cane che sono stato a non leggerlo prima) ti ho sempre considerato una persona e ti ho sempre considerato parte della mia famiglia.

Non so se ancora ti manco o se ti manca la tua famiglia Perugina.

X quanto mi riguarda quando ci ripenso ho molta nostalgia anche se adesso ho una bella vita e sono felice di quello che ho costruito, tutto quello che avevamo in quel periodo mi manca costantemente.

Sei sempre un grande amico anche se la vita ci ha separato per inseguire le nostre aspirazioni.

Un giorno avremo modo di condividere ancora.

Ti considero ancora un amico membro di una famiglia lontana ma sempre presente nei miei pensieri.

Ti auguro sempre di avere il meglio dalla vita e anche se non ci sentiamo spesso tieni sempre a mente che sei sempre il benvenuto ... anche per prendere due legnate a DOA :)

Maio Parlato ha detto...

ah ah. adoro la memoria di internet. questo post ricorda sempre quei momenti. e ora ci ritroviamo in questo post di tre anni fa a ricordare tempi passati. un inception-post. grazie per esser passato di qui. mi hai dato anche l'ispirazione per togliere la polvere e aggiornare un po' il blog! a presto!