martedì, settembre 16, 2008

C'è più spazzatura a Napoli o in tv?

La cattiva televisione mi istiga a parlare di tv, non lo farò, resisterò anche se a guardare la Vezzali a porta a porta a un italiano normale viene voglia di strapparglielo l'assegno che s'è intascata alle olimpiadi, anche perché credo che quell'assegno (e la sua trasferta e tutto il resto) l'abbiano pagato gli italiani stessi. Poi, se mi sbaglio, meglio per l'italiano medio. Ed è solo la punta dell'iceberg ma, ovviamente, se ne parlassi verrei meno a quanto ho detto all'inizio, quindi stop.
Per il resto nessuna novità. Sono iniziate le scuole, tutti lavorano, quelli che non lavorano vanno a scuola e io al massimo compro il pane e/o cucino. Mia mamma stirando i panni oggi mi guarda e fa: eh, ti saresti dovuto laureare in ingegneria.

3 commenti:

Elisabetta ha detto...

Grande, la signora Filomena... :) cmq, la mia invece dice che avrei dovuto studiare legge... oppure, quando la 'insulto' perché si lamenta di dover lavorare di pomeriggio (addirittura!!!), mi fa: e perché non l'hai fatta anche tu, la maestra? Grrrrrr....

A presto, spero... :)

MAio ha detto...

quando ho ricevuto il tuo sms ho provato la bruciante certezza di dover al più presto fare fagotto e passare a trovarti per fare quattro chiacchiere, certezza confermata riguardando le foto della permanenza cinese. se suonano al citofono, adesso sai chi è... a presto :)

Elisabetta ha detto...

CAVOLO!!!!!! non ci crederai, ma stavo pensando proprio di fare 'un salto' da te e farti una sorpresa!!! pensa che ieri mi sono pure messa a cercare il percorso su viamichelin!!! ma non ho mai tempo di fare nulla, quindi è rimasta un'idea... almeno per il momento!!! :)