lunedì, aprile 03, 2006

Dibattiti... ( e felafel)

Non succede nulla per giorni, poi magari alcuni giorni si rivelano particolarmente densi. Questo post raccoglie entrambi i casi: non è che sia stato particolarmente impegnato, diciamo che per pigrizia non ho postato nei giorni scorsi, quindi adesso mi ritrovo con un unico post in cui vorrei dire una dozzina di cose, un vero sfracello.

Un paio di note di colore nella mia vita che possiamo liquidare in fretta:
- sabato sera ho cenato a base di felafel ( lo so, ho barato, li ho cucinati con un preparato), è da quando è uscito fuori un film che li nominava nel titolo che desideravo provarli, tralaltro li abbiamo anche conditi con della salsa tahina appositamente comprata, tra le cose di cui prima ignoravo beatamente l'esistenza e che, per fortuna, un negozio piuttosto fornito del centro aveva.
- domenica invece sono andato a pattinare: una grazia che neanche gli elefanti di fantasia, però è stato molto divertente, spero che diventi un appuntamento regolare, con queste belle giornate poi è un vero piacere.

Oggi sul corriere della sera leggo un articolo che mi sembra abbastanza lusinghiero ( ma forse ho letto male) su Fabio Fazio, apprendo la notizia con gioia in quanto è una trasmissione che mi sembra divertente e ripulita da molti dei soliti cliché della tv generalista, il quotidiano dichiara che quello di Che tempo che fa sembra essere divenuto il salotto 'cult' per la scena politica, a maggior ragione per essere trasmesso in orari non appetibilissimi del sabato e la domenica ( ignoro ancora come mai sia stato tolto di mezzo il venerdì), e su una rete che il nostro premier ritiene una sorta di corazzata messa in piedi contro di lui.
Un paio di segnalazioni dalla scena politica:
l'On. Casini dichiara: "Se non fossimo cristiani saremmo per la pena di morte", sinceramente a me questo baratto della religione ( in cambio di cosa? di un pugno di voti?), per un ipotesi fantasiosa, proprio mi pare che non valga la candela. Non essere cristiani? e perché non dichiarare se fossimo scintoisti o un intero compendio della storia delle religioni? A me, da agnostico, questo discorso pare imbarazzate... poi fate vobis.
Del Debbio continua a fare l'opinionista su canale 5, ma l'opinionista è scorretto, il termine esatto è disinformazione ( assieme a propaganda), poi Pamparana scrive pure al CdS per indignarsi quando dicono che il padrone di mediaset ha scelto solo il peggio, ma lo ha visto quello lì cosa dice? Pamparana, rispondimi, ti prego.

Infine infine, siamo già giunti al secondo confronto per le elezioni del 9 Aprile, gioisci popolo italico! Il professore di nuovi media sta organizzando una sorta di gruppo d'ascolto che commenterà il dibattito in tempo reale sulla rete. Sembra interessante... a presto vi rivelerò gli sviluppi della faccenda... buon ascolto a tutti.

tags ( oggi a manetta): , , , , e , mamma quanti!

Nessun commento: