lunedì, ottobre 23, 2006

Il cinese che non ti aspetti

Sarà il caso di aprire una nuova sezione, finora troppo trascurata ma che qualcuno potrà trovare interessante ( più della mia barbosa vita da co.co.pro., immagino): quella sulla Cina e sullo studio della lingua cinese, certo non ho tutte le referenze per imbastire un vero e proprio corso, ma qualche piccolezza posso tirarla fuori anche io, dico. Sto pensando di chiamarla MAio xuexi Hanyu, vedremo. O magari, alziamo ancora di più il tiro e scriviamo MAio xuexi Zhongguo.

La parola che ho imparato ieri è Erguang -> per i cinesi ( se non visualizzate le scritte cinesi fatti vostri, qui c'è gente che studia! Cmq per quelli con poca fantasia vi dico che se cliccate su Er e su Guang vi appaiono i caratteri in versione animata) che sta per la parola schiaffo.
La cosa che trovo suggestiva è che, vocabolario online alla "mano", ěr sta per orecchio e guāng per luce! Pare che la spiegazione che non può mancare stia nel fatto che guāng possa assumere anche il significato di privazione. In pratica con un ceffone non ti faccio più sentire!
Geniale...

Per la prima volta ho comprato un oggetto tramite ebay ( questa cosa qua)! Non sto nella pelle... speriamo che arrivi!
Tag: ,

1 commento:

Da Niu ha detto...

Vedo che abbiamo una passione in comune ;-) Grazie per Lost Theory... gran bel sito!

http://grandemucca.splinder.com